Le migliori tecniche per scommettere e vincere

sportsmen
Le scommesse sono un settore che attira sempre più persone. Ogni settimana nel corso della stagione “regolare” o in corrispondenza di eventi particolarmente importanti (come ad esempio i Mondiali o gli Europei) sono tantissimi gli italiani che cercano di mettere in pratica le loro conoscenze sportive facendo delle scommesse con le quali, si spera, poter fare un po’ di “cassa extra”.

Le tipologie di giocate che si possono fare sono tante e dipendono dallo sport su cui si va a scommettere: nel calcio possiamo vedere ad esempio le scommesse sul vincitore di una partita, sul numero di gol esatti segnali, goal / no goal (se nel corso del match ci sarà almeno un gol o no), under / over (se il numero di goal segnati sarà inferiore o superiore ad un certo valore), ecc.

Oltre a queste scommesse, che riguardano match singoli, è possibile giocare sul vincitore di una data competizione (dal campionato di calcio fino alle coppe internazionali, senza dimenticare il vincitore dell’NBA o della prossima corsa di Formula 1 o di Motomondiale).

Tutte queste giocate sono possibili usando diverse modalità di gioco, di cui le antepost e le live sono le più famose. Con il primo termine intendiamo la classica scommessa che si piazza per determinate il vincitore di una competizione (ad esempio, voglio scommettere sulla vittoria della Juventus nel corso del prossimo campionato), mentre con il secondo intendiamo tutta una serie di scommesse che si possono realizzare nel mentre una gara è in fase di svolgimento (chi segnerà il prossimo goal, quale squadra calcerà il prossimo corner, ecc).

Le scommesse possono essere giocate singolarmente o in unione tra di loro. Nel primo caso è molto semplice, si sceglie un match, si fa una previsione e si scommette. Nel secondo caso, invece, si parla di multipla, ovvero una “bolletta” in cui si uniscono più partite, per vincere la quale bisogna indovinare tutti i risultati inseriti.

Una delle modalità di gioco che sta prendendo piede più velocemente in assoluto è il betting exchange, sistema con cui si può scommettere sia in favore che contro un dato evento (in quest’ultimo caso è come se ci si comportasse da bookmaker), con l’aggiunta della possibilità di fare trading sulle scommesse (incluso vendere la propria scommessa prima della fine del match).

Vincere alle scommesse non è semplice e non è una cosa che si possa improvvisare (è anche per questo che ci sono tanti servizi professionali che hanno come obiettivo quello di fornire, a pagamento, consigli e indicazioni su come giocare per vincere in maniera più frequente).

In aiuto del giocatore arrivano tanti sistemi, come il Labouchere o il Masaniello, che puntando sulla statistica e sulla matematica cercano di massimizzare le vincite.

Unire uno di questi sistemi di gioco (che permettono di decidere in maniera più precisa quanto andare a scommettere, sia in toto che singolarmente) a delle previsioni professionali, permette di raggiungere “l’apogeo del betting”: avere successo più frequentemente e massimizzare gli importi vinti.