Martingala

MartingalaQuesto sistema è caratterizzato dal raddoppio della puntata ogni volta che si perde.

Il punto di partenza è fare una scommessa pari a 1 unità, ovvero 1 euro, su una partita che ha una certa quota (ad esempio 2). La pratica di questo sistema di scommesse è basato sul fatto che quando si vince si recupera tutto quello che si è giocato fino ad ora più una unità.

In teoria è un metodo infallibile perché la serie di scommesse perdenti non possono essere eterne, ma la realtà è molto diversa.

In primo luogo, una serie negativa è più comune di quanto si pensa. Il ritorno di questo sistema di scommesse è molto piccolo e si potrebbe finire per giocare tanti soldi per avere una vittoria solo di uno. Tenete a mente questo limite qualora decidiate di applicarlo, anche perché i fondi che avete a disposizione non sono ovviamente illimitati.

Diciamo che si inizia a giocare 1 unità e si vince. Avendo scelto una scommessa con una quota di 2, si vincono due unità. La scommessa successiva riparte da 1 ancora. Se questa volta si perde bisognerà giocare per la seconda volta raddoppiando la quota (la quota della partita deve essere sempre la stessa, all’incirca 2).

Se si perde ancora bisogna raddoppiare (4 unità di scommessa), poi 8, poi 16, poi 32. Come si vede, le scommesse possono raddoppiare molto velocemente e non è detto che si vinca. Addirittura un periodo molto negativo potrebbe arrivare a chiedere scommesse di 1024 unità. Siete pronti a scommettere questa cifra?

Il Martingala, benché avendo a disposizione fondi illimitati sia infallibile, nella realtà è molto rischioso.

Legato alle scommesse, poi, c’è anche un’altra considerazione da fare: pensi che la probabilità che la Juve vinca a Milano siano più alte o più basse perché hai fallito, fino ad ora, una serie di 10 scommesse?

Per cui, l’idea di mettere in pratica il Martingala ci può stare, ma bisogna essere ben consci di quello che si fa e dei rischi che si corrono.

Ovviamente le scommesse non sono un mondo sicuro e per aver successo a medio/lungo termine bisogna minimizzare i rischi, cosa che questa scommessa non permette granché di fare.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *