Il metodo della puntata minima

Si tratta di un metodo che viene rivolto in maniera principale a chi non vuole giocare tanti soldi e, magari, ha sempre (o quasi) il conto in rosso. Questo è un metodo che ti permette di non perdere i soldi giocati all’inizio e, anzi, di aumentarli piano a piano, non di vincere subito grandi somme.

E’ fondamentale fare sempre scommesse singole e giocare il minimo.

Per prima cosa bisognerebbe scegliere eventi che hanno una quota superiore a 1,50, meglio se attorno a 1,70 . Dopo aver scelto, bisogna concentrarsi solo sulle giocate che si basano sui risultati 1X2, quelli classici della schedina.

E’ praticamente obbligatorio giocare sempre sul segno più probabile, almeno fino a quando le vittorie non vi permetteranno di rischiare solo il guadagno già fatto.

Inoltre, non bisognerebbe mai giocare oltre 2 o 3 partite alla settimana, altrimenti si rischia di perdere troppo, così come sarebbe ideale non giocarne solo 1 alla volta, proprio per avere più opportunità di vittoria.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *